Saldature dei fili e delle sfilature

LE SALDATURE dei fili d’angolo e delle sfilatura interne

Dopo aver completato le sfilature e preparato i bordi , iniziate ad imbastire inserendo i fili d’angolo sotto le pighe dei bordi e continuate l’imbastitura.

Inserimento dei fili sotto la piega
Imbastitura di metà angolo
Inserimento dei fili sotto la piega del secondo lato
Imbastitura completata

L’esperienza mi porta a consigliarvi di eseguire le rifinitura d’angolo e quelle interne sul rovescio del lavoro.
Per meglio evidenziare i passaggi della rifinitura userò un filo di colore contrastante.

Punto d’avvio

Inserite l’ago dall’alto al basso prendendo insieme dritto e rovescio e uscite tra il terzo ed il quarto filo inferiore.

Primo passaggio

Tirate il filo lasciando una piccola asola.

Asola

Inserire l’ago dall’alto al basso.

Posizione corretta dell’ago

Tirate il filo verso l’alto.

Filo tirato verso l’alto

Chiudete il punto asola con decisione

Chiusura dell’asola

Ripetete il punto asola molto accostato fino all’angolo.

Metà angolo completato

Nell’angolo eseguite un punto asola sbiego esattamente sulla cucitura.

Continuate la rifinitura sulla seconda metà dell’angolo.

Inizio seconda parte dell’angolo
Saldatura dei fili d’angolo completata

Saldate passando il filo sotto i punti asola.

saldatura
taglio del filo
dritto dell’angolo

Come potete notare, sul dritto dell’angolo si vedono dei piccoli punti in sequaenza ravvicinata che formano una piccola e regolare crestina. Questo tipo di saldatura è solida e rifinisce l’angolo senza essere troppo visibile sul dritto del lavoro.
A volte si vedono dei bellissimi motivi d’angolo appesantiti da una rifinitura troppo appariscente perché eseguita sul dritto.

rovescio di rifinitura d’angolo di gigliuccio
dritto di rifinitura con filo di colore più scuro
rovescio d’angolo a p.to rammendo
rifinitura su angolo complesso
rifinitura su angolo complesso chiuso a sigaretta

Saldatura delle sfilature interne

Dopo aver eseguito le sfilatura sul rovescio, tagliate a un cm. i fili eccedenti.

Taglio dei fili

Inserite l’ago da dx a sx , tra il secondo e il terzo filo sotto la sfilatura.

Punto d’avvio

Come descritto per l’angolo, chiudete dei p.ti asola uno per ogni filo di tessuto sfilato, sforzandovi di uscire con l’ago tra il terzo e il quarto filo inferiore.
All’inizio avrete un po’ di difficoltà ad allineare l’uscita dell’ago sempre sullo stesso filo, dato che l’eccedenza dei fili tagliati si sovrappone al punto che dovete eseguire.

Esecuzione del punto asola

Per seguire il dritto filo spostate i fili prima di iserire l’ago.

Come si spostano i fili

Il risultato vi ripagherà dell’attenzione usata.

L’ultimo punto asola viene dato in sbiego.

Ultimo punto sbiego

Chiudete con tre punti di saldatura sovrapposti.
Rifilate.

Rifilatura
saldatura finita
risultato sul dritto

Sono stata volutamente imprecisa nel seguire il dritto filo per farvi notare come si presenta la rifinitura non eseguita in modo regolare.

Esempio di rifinitura d’angolo su piega e su sfilatura interna

Il filo da usare per le saldature non deve mai essere troppo grosso, perché le saldature sono una rifinitura e non un motivo di ricamo.
Usate il filo da macchina n° 50 per saldature su tessuti leggeri e di media consistenza; il filo da ricamo n° 35 per angoli con motivi complessi già ricamati con filo da ricamo o perlè o ritorto fiorentino.
Usate lo stesso filo dei motivi dell’angolo quando questi sono colorati, avendo l’accortezza di fare dei p.ti asola compatti e poco profondi. ( es. : prendete solo due fili sottostanti la sfilatura).
Sono comunque convinta che le saldature vadano eseguite nello stesso colore del tessuto: primo, per un motivo estetico; secondo, per mettere meno in evidenza possibili imperfezioni.

Un Commento a “Saldature dei fili e delle sfilature”

  • paola:

    bella la spiegazione . come posso avere spiegazioni riguardo alla esecuzione di una sfilatura a punto festone formata da ali che si lavorano su una sfilatura a colonette, prendendo, per ogni punto festone, prima 1, poi 2,3,4,5 e 6 colonette, e scalandole da qui sino alla fine. eseguita una , mi trovo con una corretta esecuzione, ma non so come iniziare la successiva. grazie di cuore.

Lascia un Commento

*

I vostri commenti
Sponsor